venerdì 10 aprile 2009

mercoledì 8 aprile 2009

Lecca lecca di regime...


Se neanche una tragedia come quella del terremoto che ha colpito l'Abruzzo puó cambiare il mondo dell'informazione in Italia non so piú cosa debba succedere...


Che i giornalisti Italiani siano dei servi e degli zerbini sempre pronti a leccare la mano del padrone non ve lo devo certo spiegare io. Ma una cosa cosí non l’ho mai vista prima.

Tutto il mondo si sta facendo beffe di noi dopo che berlusconi avrebbe detto che che gli
sfollati a causa del terremoto di lunedì dovrebbero prendere il loro soggiorno come un


“fine settimana di vacanza in campeggio”.



Io questa notizia l’ho trovata sui siti di giornali di tutto il mondo:

In Gran Bretagna:
GUARDIAN http://www.guardian.co.uk/world/2009/apr/08/italy-earthquake-berlusconi , TIMES http://www.timesonline.co.uk/tol/news/world/europe/article6058369.ece, TELEGRAPH http://www.telegraph.co.uk/news/worldnews/europe/italy/5124102/Italy-earthquake-Berlusconi-says-homeless-should-see-it-as-camping-trip.html,

In Cile:
LA TERCERA http://www.latercera.com/contenido/678_117231_9.shtml

In Irlanda
IRISH TIMES http://www.irishtimes.com/newspaper/breaking/2009/0408/breaking50.htm

In Francia
LE FIGARO http://www.lefigaro.fr/international/2009/04/08/01003-20090408ARTFIG00423-pour-berlusconi-les-sinistres-sont-comme-au-camping-.php
TF 1 http://tf1.lci.fr/infos/monde/europe/0,,4354842,00-pour-berlusconi-les-sinistres-sont-au-camping-.html

In Spagna
EL MUNDO http://www.elmundo.es/elmundo/2009/04/08/internacional/1239172665.html
EL PAIS http://www.elpais.com/articulo/internacional/Nuevos/temblores/fuerzan/policia/italiana/evacuar/presos/maximo/riesgo/elpepuint/20090408elpepuint_7/Tes

E potrei andare avanti...


Insisto: questa notizia è stata riportata da tutti i maggiori media del globo. MA IN ITALIA ANCORA NIENTE.

Eventualmente, di fronte a questa campagna di informazione MONDIALE qualcosa, loro malgrado, la scriveranno. Per dire che le parole di berlusconi sono state male interpreate. Per difendere l’INDIFENDIBILE! Ma sarà sempre troppo tardi.


SERVI!

Gli eroi mascherati...


Non riesco proprio a capire l'opinione pubblica del nostro paese. Le varie mafie fanno il cazzo che vogliono INDISTURBATE da SECOLI. I casi di corruzione tra i nostri "governanti" vengono a galla ciclicamente. E non succede mai niente. Nessuno che si incazzi. MAI

I casi di morte da incontro fortuito con le "forze dell'ordine", poi, sono sempre sulla cresta dell'onda. Non ultimo il caso dei due agenti della Polizia di Milano che hanno massacrato di botte, fino ad ucciderlo, un barbone (si era un barbone anche se la Repubblica si ostina a definirlo un "clochard"...) solo per
"una frase innocua ma ritenuta forse di troppo dai due, probabilmente indispettiti, che avrebbero deciso di passare alle mani."
Alla faccia dei futili motivi...ma nessuno si scandalizza. Nessuno che abbia chiesto, che so, maggiore senso di responsabilità, maggiore controllo. Nooooo. Figurarsi. Il problema continuiamo ad essere solamente noi. Gli ULTRAS! Leggi speciali, tornelli, divieti, e adesso anche la SCHEDATURA. Si perchè la tanto decantata carta del tifoso altro non è che un'altra definizione della classica schedatura da regime dittatoriale.

Nel frattempo, inermi cittadini, continuano a subire abusi da parte delle cosiddette "forze dell'ordine" senza alcuna possibilità di ricorso. Perchè la forza della divisa che indossano, e della pressochè totale immunità di cui godono (lo sbirro Spaccarotella, l'assassino di Gabbo, è ancora a piede libero, o no?) a quanto pare non sono sufficenti...hanno bisogno anche dell'anonimato. Esattamente come i mafiosi! Niente numero di riconoscimento sul casco, niente numero di matricola, NIENTE.

Basta che uno si metta la divisa blu e l'anonimato è garantito. Un poliziotto ti mena? Chi chiami per difenderti? La polizia? Chi denunci? Non sai nemmeno chi denunciare.

La carta del tifoso? Meglio quella dello sbirro...

Ho detto...